domenica 12 giugno 2016

I centri di pressione nel disegno, che cosa provocano in noi

Con il vostro disegno sotto gli occhi, date un'occhiata se avete attivati o meno i centri di pressione (Radici, ultimo centro in basso e Testa, primo centro in alto]. Nel Living Your Design in programma parleremo anche di questo, nel frattempo potete leggere questo post che ho tradotto e scritto da Genoa Bliven (Human Design America Interactive). Così si comincia a capire quali sono le trappole in cui si cade per disegno (nessun giudizio, solo la meccanica al lavoro 

Tutte le forme di ansia sperimentate in qualità di forze agenti su di voi provengono dal centro della Testa e dal centro delle Radici. Se siete internamente irrisolti, questi centri si esprimono come pressione ingestibile.

Il centro della Testa trasferisce questa pressione al centro Ajna e quest’ultimo cerca la risoluzione a tutte le incomprensioni e alla disinformazione che ha memorizzato nel tempo al suo interno, e per fare ciò si rifà a un insieme sostanzioso di dati.



Questa pressione fa aumentare Ansietà mentale facendovi sentire che siete e sarete condannato per sempre a ciò.

La pressione proveniente dal centro delle Radici può invece animare la vostra esperienza di vitalità o la potete sperimentare come un’opprimente pressione adrenalinica.

La pressione dal centro della Testa può andare solo in una direzione, provoca pressione al centro Ajna. Come potete vedere la pressione che proviene dalle Radici può andare in tre direzioni.

Il Centro sacrale ha il potere di regolare questa pressione attraverso i canali denominati Formati di energia (42/53, 3/60, 9/52) rispettando la forza vitale e il loro naturale ritmo e impiego: crescita (canale 42/53), mutazione (canale 3/60) e concentrazione (canale 9/52).

Gli altri due centri sottoposti alla pressione adrenalinica attraverso canali proiettati (non hanno accesso diretto al centro sacrale) sono i centri di consapevolezza (Milza e Plesso solare).

In direzione della Milza la pressione può provocare l’aumento delle paure che hanno a che fare con la sopravvivenza, la malattia, la vecchiaia e la morte, le cosiddette “le paure primarie”

Nella direzione del Plesso solare può dare origine a nervosismo nelle interazioni e nelle relazioni.

Queste “paure” percepite come ansia mentale o paure primordiali di sopravvivenza e nervosismo si distinguono per i diversi centri a cui appartengono e possono essere percepite come correnti di pressione separate e diverse tra loro da una persona che compie questo processo di differenziazione in se stessa.

Una volta differenziate dentro di sé, si possono affrontare con la propria Autorità interiore.

Nessun commento: